questo sito fa parte di siti gratis, un gruppo di siti interessanti Siti Gratis

E' praticamente impossibile appurare l'esattezza di tutto il contenuto esposto nel sito, in quanto molte voci hanno molteplici versioni, gli autori del sito hanno deciso di  pubblicare quelle che vengono più sovente riportate nei vari documenti, chiunque trovi una documentazione errata, e può testimoniare in favore di una modifica
è pregato di contattarci, in quanto noi vorremmo riportare i fatti con la massima precisione possibile.

Il Nazismo

Il giovane Hitler

Biografia Hitler

Biografia Hitler 2

La guerra di Hitler

Gli Ebrei soluzione finale

La Morte di Hitler

I gerarchi Nazisti

Albert Speer biografia

Alfred Jodl

Alfred Rosenberg

Arthur Nebe

Arthur Seyß-Inquart

Erich Raeder

Erwin Rommel

Edwin Rommel

Ervin Rommel

Fritz Sauckel

Hans Frank

Heinrich Himmler Biografia

Heinrich Himmler Biografia

Heinrich Himmler Biografia

Heinrich Muller

Herman Goering (Goring)

Herman Göring

Hjalmar Schacht

Joachim Von Ribbentrop

Joseph Goebbels biografia

Julius Streicher 1

Julius Streicher 2

Karl Donitz

Konstantin Von Neurath

Martin Bormann

Reinhard Heydrich

Rudolph Hess

Campi di Lavoro

Dachau lager

Sachsenhausen lager

Flossenbürg lager

Mauthausen lager

Gusen lager

 

Per Non Dimenticare Martin Bormann
Martin Bormann Martin Bormann
Martin Bormann Martin Bormann
Martin Bormann è nato a Wegeleben il 17 giugno 1900 e probabilmente morto a Berlino il 2 maggio 1945. Martin Bormann è un appassionato di musica e scacchi, non molto dello studio, difatti li interrompe molto presto. Praticamente non partecipa al primo conflitto mondiale difatti il suo arruolamento coincide praticamente con la fine della guerra. Martin Bormann aderisce ai Corpi Franchi delle organizzazioni paramilitari di estrema destra formate in Germania dai soldati sconfitti. Nel marzo 1924 deve scontare un anno di prigione perché giudicato complice di Rudolf Höss nella brutale uccisione di Walther Kadow un militante comunista, su cui c'era il sospetto di avere aiutato la polizia francese nell'arresto del nazista Leo Schlageter. Una volta nuovamente libero torna a far parte dei Corpi Franchi. Agli inizi del 1927 aderisce al partito nazionalsocialista, e viene incaricato di amministrare il fondo di previdenza dei battaglioni d'assalto (SA) il primo gruppo paramilitare del Partito Nazista, di questo gruppo diventa un membro del comando nel 1928 e in seguito prima Capo del Reich carica che veniva assegnata ai più importanti funzionari politici del Partito nazionalsocialista e poi membro di una delle camere del parlamento tedesco. Martin Bormann nel 1933 diventa segretario personale di Rudolf Hess, carica che mantiene fino al 1941. Martin Bormann dirige i lavori di costruzione della fortezza ideata da Albert Speer chiamata nido dell'aquila, e lo chalet offerto a Hitler come dono di compleanno in occasione dei suoi 50 anni. Martin Bormann fu particolarmente duro contro le chiese e di ogni tipo di religione all'interno dei nazionalsocialisti, e proibì l'iscrizione al partito dei preti, degli scienziati cristiani, e degli studiosi di teologia, poi cercò di impedire l'insegnamento di qualsiasi forma di religione nelle scuole. Quando Hess nel 1941 vola a Londra per cercare di fare una trattativa di pace Anglotedesca Martin Bormann coglie l'occasione per usurpargli il posto, diventa il capo della Cancelleria di Hitler in veste di capo del partito nazionalsocialista e deve amministrare lo speciale Fondo Adolf Hitler per l'industria tedesca, nell'aprile del 1943 diventa il segretario personale di Hitler. E ottenendo poteri straordinari superiori a quelli dei suo predecessori praticamente controlla tutte le maggiori attività del Reich. Martin Bormann partecipa e sostiene in tutte le riunioni del quartiere generale del Fuhrer le più criminali delle azioni che verranno prese dal governo nazista, iniziando con la soppressione della libertà religiosa, poi firma il decreto che stabilisce l'eliminazione di tutti gli Ebrei che vivono in Germania, e da a Eichmann i pieni poteri sulla logistica dello sterminio di milioni di persone durante l'Olocausto, in particolare della soluzione finale per gli Ebrei. sull' Organizzazione l'identificazione e il trasporto delle vittime ai vari campi di concentramento e di sterminio, e da il compito di occuparsi dei prigionieri di guerra alle SS comandate da Himmler. Martin Bormann era forse l'unico che poteva influenzare Hitler ma il suo valore come stratega era assolutamente zero, tanto che alcuni generali lo consideravano al servizio di Stalin, visto le assurde azioni belliche prese dal Fuhrer sotto la sua influenza. Speer, Göring e Goebbels cercano di frenare la sua influenza negativa su Hitler ma è un tentativo inutile perché ormai Hitler sempre di più dipendente dalla morfina vive in un mondo irrealistico. Negli ultimi giorni di guerra Martin Bormann firma l'ultimo testamento politico di Hitler ed è il suo testimone nel matrimonio con Eva Braun. Martin Bormann non venne mai imprigionato ma venne condannato a morte in contumacia durante li processo di Norimberga. Su di lui nel dopoguerra escono molti testimoni che lo vedono in varie parti del mondo, ma quando nel 1972 alcuni operai durante degli scavi a Berlino ritrovano 2 scheletri risalenti al periodo bellico, si scopre che la dentatura di uno scheletro combacia al cento per cento con quella di Martin Bormann conservata nell'archivio militare, si suppone che la versione che aveva dato Erich Kempka autista di Hitler al processo di Norimberga doveva essere vera. Erich Kempka aveva dichiarato di aver visto Martin Bormann colpito a morte da un esplosione mentre tentava di fuggire attraversando le linee russe.
Martin Bormann Martin Bormann
Martin Bormann Martin Bormann

Le stragi dei Nazisti

Castiglione di Sicilia

La strage di Nola

Eccidio di Boves

Strage di Matera

Eccidio di Pietransieri

la rivolta di Lanciano

Monchio,Susano,Costrignano

Eccidio delle Fosse Ardeatine

Strage della Benedicta

Strage di Lipa

Eccidio di Fondotoce

Eccidio di Gubbio

Eccidio della Bettola

Strage di Falzano di Cortona

Eccidio di Civitella

Strage di Cavriglia

Eccidio di Padulivo

Strage di San Polo

Eccidio di Tavolicci

Strage di Piazzale Loreto

Eccidio di Malga Zonta

Massacro di Sant'Anna

Strage di Borgo Ticino

Strage di Marzabotto

Eccidio di Portofino

Fucilazioni di Cravasco

Strage di Pedescala

Campi di Sterminio

Auschwitz 1

Lager di Auschwitz 2

Belzec Campo di sterminio

Belzec

Campo sterminio Chelmno

Campo sterminio Jasenovac

Lager di Majdanek

Maly Trostenets

Campo sterminio Sobibór

Campo sterminio Treblinka

Testimonianze Dirette

Ancora la neve

Gallerie di immagini, alcune sono testimonianza di orrendi fatti che possono anche turbare con la loro visione
Auschwitz i Lager campi di concentramento campo di concentramento campo di sterminio 
campi di sterminio nazisti immagini campi di sterminio campi di sterminio campi nazisti  soldati nazisti
persecuzioni ebrei nazismo e ebrei schiavi ebrei schiavi di Hitler esperimenti medici nazisti 
fosse comuni  crimini nazisti  esecuzione di massa  foto nazismo  simboli nazisti
Index
 
tutte le immagini che trovate nel sito provengono dal web, da siti che non ne rivendicano i diritti,
comunque se qualcuno ne rivendicasse i diritti ci scriva e provvederemo immediatamente a toglierle,
tutte le immagini immesse nei siti dove le abbiamo prese contenevano una documentazione che abbiamo considerato sufficiente per confermarne la veridicità

per non dimenticare

per non dimenticare

contatti

statistiche web

Per Non Dimenticare Martin Bormann