questo sito fa parte di siti gratis, un gruppo di siti interessanti Siti Gratis

E' praticamente impossibile appurare l'esattezza di tutto il contenuto esposto nel sito, in quanto molte voci hanno molteplici versioni, gli autori del sito hanno deciso di  pubblicare quelle che vengono più sovente riportate nei vari documenti, chiunque trovi una documentazione errata, e può testimoniare in favore di una modifica
è pregato di contattarci, in quanto noi vorremmo riportare i fatti con la massima precisione possibile.

Il Nazismo

Il giovane Hitler

Biografia Hitler

Biografia Hitler 2

La guerra di Hitler

Gli Ebrei soluzione finale

La Morte di Hitler

I gerarchi Nazisti

Albert Speer biografia

Alfred Jodl

Alfred Rosenberg

Arthur Nebe

Arthur Seyß-Inquart

Erich Raeder

Erwin Rommel

Edwin Rommel

Ervin Rommel

Fritz Sauckel

Hans Frank

Heinrich Himmler Biografia

Heinrich Himmler Biografia

Heinrich Himmler Biografia

Heinrich Muller

Herman Goering (Goring)

Herman Göring

Hjalmar Schacht

Joachim Von Ribbentrop

Joseph Goebbels biografia

Julius Streicher 1

Julius Streicher 2

Karl Donitz

Konstantin Von Neurath

Martin Bormann

Reinhard Heydrich

Rudolph Hess

Campi di Lavoro

Dachau lager

Sachsenhausen lager

Flossenbürg lager

Mauthausen lager

Gusen lager

 

Per Non Dimenticare Heinrich Himmler Biografia 2
Heinrich Himmler Biografia Heinrich Himmler Biografia
Heinrich Himmler Biografia Heinrich Himmler Biografia
Dopo questa operazione Hitler consegna a Heinrich Himmler la forza di polizia segreta di Stato della Germania Nazista (Gestapo), e a Luglio dispone che le SS siano autonome nei confronti del partito nazionalsocialista. La carriera di Heinrich Himmler non si ferma ancora e con abili mosse nel giugno del 1936 comanda tutte le forze di polizia, delle attività politiche e segrete della Germania. Heinrich Himmler riorganizza subito la polizia mettendo i suoi fidati uomini Reinhard Heydrich al comando della polizia politica e investigativa, e Kurt Daluege come capo della polizia addetta all'ordine pubblico. Heinrich Himmler è colui che porta avanti il progetto della soluzione finale e delega i suoi uomini di eseguire il progetto di sterminio di massa dei sub umani i popoli inferiori, e particolarmente i popoli dell'Est, cioè gli ebrei, gli slavi, gli zingari, i bolscevischi sovietici e qualsiasi persona che non fosse di razza ariana. E l'invasione della Russia da parte dell'esercito tedesco gli da l'occasione di creare i famigerati gruppi operativi (Einsatzgruppen) che dovevano compiere l'annientamento degli ebrei, di zingari e dei commissari politici (cioè ufficiali incaricati da un partito comunista di supervisionare un'unità militare) facendo uso di fucilazioni di massa e utilizzando autocarri appositamente convertiti in camere a gas. Heinrich Himmler si deve preoccupare anche della salute mentale dei propri uomini che partecipano a queste esecuzioni, perché si era riscontrato che nonostante l'addestramento e la continua propaganda che fa verso i suoi uomini del concetto che è giusto eliminare le razze inferiori quando le sue truppe devono procedere all'eliminazione di grandi masse di persone, tipo le fucilazioni di massa a Babi Yar, in Ucraina, in molti dei suoi uomini subentravano danni psichici o rimorsi di coscienza. La sua soluzione, per l'omicidio pulito e corretto, venne comunicata ai primi gradi paramilitari del partito nazista, nel famoso discorso di Posen del 4 ottobre 1943. Quando dice « Non ne dibatteremo mai in pubblico, però è venuto il momento di parlare molto francamente fra di noi. Mi riferisco all'evacuazione degli ebrei, allo sterminio del popolo ebraico. È uno di quei principi che è facile enunciare: "Il popolo ebraico va eliminato", dice ogni membro del partito, "ed è ovvio che così sia perché così è scritto nel nostro programma. Bisogna togliere di mezzo gli ebrei, farli fuori, ma certo! Poi però vengono tutti, uno per uno, i nostri cari ottanta milioni di tedeschi e ognuno di loro ha il suo bravo ebreo da proteggere. Sì, è vero, tutti gli altri sono porci, tuttavia questo ebreo in particolare rappresenta un'eccezione, ma non uno di quelli che parlano così ha mai assistito a ciò che poi di fatto succede, non uno che abbia dovuto superare questa prova. I più di voi sanno cosa significa trovarsi davanti a cento cadaveri, a cinquecento o a mille. Aver provveduto a tutto questo e, a parte le eccezioni costituite da alcuni episodi di umana debolezza, ed essere rimasti ugualmente corretti: ecco cosa ci ha resi duri.» Una soluzione viene trovata con la costruzione dei campi di concentramento. Il primo campo viene costruito già nel 1933, immediatamente dopo la vittoria alle elezioni del Partito nazista, a Dachau, per internare gli avversari politici. Quando inizia la seconda guerra mondiale, in Germania ci sono già sei grandi campi di concentramento, con più di 20.000 prigionieri, ma già nel 1940 il numero dei prigionieri è 800.000. Per sfoltire i campi di concentramento vengono creati nei territori polacchi, per tenerne il più possibile all'oscuro la popolazione tedesca i campi di sterminio di Auschwitz, Sobibór, Chelmno, Majdanek, Treblinka, Belzec.
Heinrich Himmler Biografia Heinrich Himmler Biografia
Heinrich Himmler Biografia Heinrich Himmler Biografia

Le stragi dei Nazisti

Castiglione di Sicilia

La strage di Nola

Eccidio di Boves

Strage di Matera

Eccidio di Pietransieri

la rivolta di Lanciano

Monchio,Susano,Costrignano

Eccidio delle Fosse Ardeatine

Strage della Benedicta

Strage di Lipa

Eccidio di Fondotoce

Eccidio di Gubbio

Eccidio della Bettola

Strage di Falzano di Cortona

Eccidio di Civitella

Strage di Cavriglia

Eccidio di Padulivo

Strage di San Polo

Eccidio di Tavolicci

Strage di Piazzale Loreto

Eccidio di Malga Zonta

Massacro di Sant'Anna

Strage di Borgo Ticino

Strage di Marzabotto

Eccidio di Portofino

Fucilazioni di Cravasco

Strage di Pedescala

Campi di Sterminio

Auschwitz 1

Lager di Auschwitz 2

Belzec Campo di sterminio

Belzec

Campo sterminio Chelmno

Campo sterminio Jasenovac

Lager di Majdanek

Maly Trostenets

Campo sterminio Sobibór

Campo sterminio Treblinka

Testimonianze Dirette

Ancora la neve

Gallerie di immagini, alcune sono testimonianza di orrendi fatti che possono anche turbare con la loro visione
Auschwitz i Lager campi di concentramento campo di concentramento campo di sterminio 
campi di sterminio nazisti immagini campi di sterminio campi di sterminio campi nazisti  soldati nazisti
persecuzioni ebrei nazismo e ebrei schiavi ebrei schiavi di Hitler esperimenti medici nazisti 
fosse comuni  crimini nazisti  esecuzione di massa  foto nazismo  simboli nazisti
Index
 
tutte le immagini che trovate nel sito provengono dal web, da siti che non ne rivendicano i diritti,
comunque se qualcuno ne rivendicasse i diritti ci scriva e provvederemo immediatamente a toglierle,
tutte le immagini immesse nei siti dove le abbiamo prese contenevano una documentazione che abbiamo considerato sufficiente per confermarne la veridicità

per non dimenticare

per non dimenticare

contatti

statistiche web

Per Non Dimenticare Heinrich Himmler Biografia 2