Majdanek campo di sterminio e di concentramento


questo sito fa parte di siti gratis, un gruppo di siti interessanti Siti Gratis

E' praticamente impossibile appurare l'esattezza di tutto il contenuto esposto nel sito, in quanto molte voci hanno molteplici versioni, gli autori del sito hanno deciso di  pubblicare quelle che vengono più sovente riportate nei vari documenti, chiunque trovi una documentazione errata, e può testimoniare in favore di una modifica
è pregato di contattarci, in quanto noi vorremmo riportare i fatti con la massima precisione possibile.

Il Nazismo

Il giovane Hitler

Biografia Hitler

Biografia Hitler 2

La guerra di Hitler

Gli Ebrei soluzione finale

La Morte di Hitler

I gerarchi Nazisti

Albert Speer biografia

Alfred Jodl

Alfred Rosenberg

Arthur Nebe

Arthur Seyß-Inquart

Erich Raeder

Erwin Rommel

Edwin Rommel

Ervin Rommel

Fritz Sauckel

Hans Frank

Heinrich Himmler Biografia

Heinrich Himmler Biografia

Heinrich Himmler Biografia

Heinrich Muller

Herman Goering (Goring)

Herman Göring

Hjalmar Schacht

Joachim Von Ribbentrop

Joseph Goebbels biografia

Julius Streicher 1

Julius Streicher 2

Karl Donitz

Konstantin Von Neurath

Martin Bormann

Reinhard Heydrich

Rudolph Hess

Campi di Lavoro

Dachau lager

Sachsenhausen lager

Flossenbürg lager

Mauthausen lager

Gusen lager

 

Majdanek campo di sterminio e di concentramento
Majdanek campo di sterminio e di concentramento Majdanek campo di sterminio e di concentramento
Nel 1941 nei territori della Polonia occupata dai nazisti nei pressi di Lublino i tedeschi costruiscono vari campi di concentramento il più grande viene fatto su ordine di Heinrich Himmler nella località di Majdanek a 4 chilometri da Lublino, all'inizio nasce come campo destinato ad accogliere i prigionieri di guerra, successivamente con l' inizio nel 1943 della campagna di sterminio nota come Azione Reinhardt viene trasformato in campo di concentramento e sterminio, dove venivano convogliati in massa gli Ebrei a cui era concesso di vivere per sfruttarli fino alla loro morte con il lavoro coatto, difatti nel campo oltre alle camere a gas erano stati costruiti degli impianti industriali, poi nel corso degli anni a Majdanek passano prigionieri di tutte le nazionalità. Il campo è gestito dalle SS aiutate dalle ausiliarie del loro corpo, donne che si rivelano di un sadismo e una brutalità inaudita, nonostante fosse nato come campo di lavoro coatto, gli impianti costruiti occupano ben poca parte dei prigionieri del campo, e le SS lo gestiscono mandando principalmente gli ebrei al loro arrivo direttamente nelle camere a gas, e per gli altri detenuti riservano un trattamento che forse se è possibile è ancora più disumano, finalizzato a provocare sofferenza e morte nei prigionieri, all'alba viene fatto l'appello che durava delle ore, durante il quale i prigionieri subivano ripetute percosse, poi inizia la giornata di lavoro, anche questa non tanto per produrre in quanto non c'erano i mezzi, ma per stremare di fatica i detenuti, e alla sera quelli che sopravvivevano dovevano subire un appello uguale a quello del mattino, i detenuti non disponevano di nessun servizio igienico, nessun servizio sanitario, e il cibo che gli veniva distribuito era assolutamente insufficiente per vivere. Nel luglio del 1944 le truppe dell'Armata Rossa sono ormai nelle vicinanze del campo, e i vertici nazisti danno l'ordine di distruggerlo e far sparire il più possibile ogni traccia di ciò che è avvenuto nel campo, ma l'ordine arriva troppo tardi e le SS riescono a far esplodere solo i forni crematori prima dell'arrivo dei soldati russi. L'Armata Rossa quando libera il campo trova ancora migliaia di prigionieri la maggior parte prigionieri di guerra in condizioni pietose. Secondo le ricostruzioni degli storici nel campo di sterminio di Majdanek, morirono 360.000 persone tra il 1941 e il 1944, uccisi nelle camere a gas o dal fuoco dei plotoni d'esecuzione, oppure morti di fame o di fatica o causa le percosse subite.
Se qualcuno vuol collaborare inserendo documenti o fatti su questo triste periodo può contattarmi:
Mail MSN messenger:
websiti@hotmail.it
 
Majdanek campo di sterminio e di concentramento Majdanek campo di sterminio e di concentramento

Le stragi dei Nazisti

Castiglione di Sicilia

La strage di Nola

Eccidio di Boves

Strage di Matera

Eccidio di Pietransieri

la rivolta di Lanciano

Monchio,Susano,Costrignano

Eccidio delle Fosse Ardeatine

Strage della Benedicta

Strage di Lipa

Eccidio di Fondotoce

Eccidio di Gubbio

Eccidio della Bettola

Strage di Falzano di Cortona

Eccidio di Civitella

Strage di Cavriglia

Eccidio di Padulivo

Strage di San Polo

Eccidio di Tavolicci

Strage di Piazzale Loreto

Eccidio di Malga Zonta

Massacro di Sant'Anna

Strage di Borgo Ticino

Strage di Marzabotto

Eccidio di Portofino

Fucilazioni di Cravasco

Strage di Pedescala

Campi di Sterminio

Auschwitz 1

Lager di Auschwitz 2

Belzec Campo di sterminio

Belzec

Campo sterminio Chelmno

Campo sterminio Jasenovac

Lager di Majdanek

Maly Trostenets

Campo sterminio Sobibór

Campo sterminio Treblinka

Testimonianze Dirette

Ancora la neve

Gallerie di immagini, alcune sono testimonianza di orrendi fatti che possono anche turbare con la loro visione
Auschwitz i Lager campi di concentramento campo di concentramento campo di sterminio 
campi di sterminio nazisti immagini campi di sterminio campi di sterminio campi nazisti  soldati nazisti
persecuzioni ebrei nazismo e ebrei schiavi ebrei schiavi di Hitler esperimenti medici nazisti 
fosse comuni  crimini nazisti  esecuzione di massa  foto nazismo  simboli nazisti
Index
 
tutte le immagini che trovate nel sito provengono dal web, da siti che non ne rivendicano i diritti,
comunque se qualcuno ne rivendicasse i diritti ci scriva e provvederemo immediatamente a toglierle,
tutte le immagini immesse nei siti dove le abbiamo prese contenevano una documentazione che abbiamo considerato sufficiente per confermarne la veridicità

per non dimenticare

per non dimenticare

contatti

statistiche web

Majdanek campo di sterminio e di concentramento Per Non Dimenticare i nazisti