Gusen lager campo di lavoro e di sterminio


questo sito fa parte di siti gratis, un gruppo di siti interessanti Siti Gratis

E' praticamente impossibile appurare l'esattezza di tutto il contenuto esposto nel sito, in quanto molte voci hanno molteplici versioni, gli autori del sito hanno deciso di  pubblicare quelle che vengono più sovente riportate nei vari documenti, chiunque trovi una documentazione errata, e può testimoniare in favore di una modifica
è pregato di contattarci, in quanto noi vorremmo riportare i fatti con la massima precisione possibile.

Il Nazismo

Il giovane Hitler

Biografia Hitler

Biografia Hitler 2

La guerra di Hitler

Gli Ebrei soluzione finale

La Morte di Hitler

I gerarchi Nazisti

Albert Speer biografia

Alfred Jodl

Alfred Rosenberg

Arthur Nebe

Arthur Seyß-Inquart

Erich Raeder

Erwin Rommel

Edwin Rommel

Ervin Rommel

Fritz Sauckel

Hans Frank

Heinrich Himmler Biografia

Heinrich Himmler Biografia

Heinrich Himmler Biografia

Heinrich Muller

Herman Goering (Goring)

Herman Göring

Hjalmar Schacht

Joachim Von Ribbentrop

Joseph Goebbels biografia

Julius Streicher 1

Julius Streicher 2

Karl Donitz

Konstantin Von Neurath

Martin Bormann

Reinhard Heydrich

Rudolph Hess

Campi di Lavoro

Dachau lager

Sachsenhausen lager

Flossenbürg lager

Mauthausen lager

Gusen lager

 

Gusen lager campo di lavoro e di sterminio
Gusen lager campo di lavoro e di sterminio Gusen lager campo di lavoro e di sterminio
Mauthausen Gusen era considerato dai nazisti come un vero e proprio campo di sterminio a ricambio continuo, per mantenere il livello di produzione il più alto possibile, perciò appena un lavoratore non rendeva più al massimo veniva eliminato e sostituito con un altro, diventeranno tristemente famose le scale delle cave dove i prigionieri dovevano portare per 186 gradini i blocchi di granito che potevano pesare anche 50 chilogrammi, con le guardie che avevano il passatempo di farli precipitare giù dalla scalinata. Il dottore del campo usava eliminare i prigionieri con iniezioni di benzina o derivati, a volte specialmente d'inverno alcuni prigionieri venivano fatti spogliare bagnati con getti d'acqua gelida, e lasciati in quelle condizioni per tutta la notte, con temperature che scendevano oltre i meno 10 gradi, al mattino di vivi ne rimaneva ben pochi, diversi prigionieri per sfuggire alle agonie riservate loro trovarono il coraggio di gettarsi contro le recinzioni elettrificate del campo per morire subito pur di smettere con le sofferenze. Il comandante del campo quando il figlio compie 18 anni gli regala una pistola, poi fa mettere in fila 20 detenuti e insegna al figlio il tiro a segno sparando sui prigionieri. Per aumentare il numero delle vittime le razioni di cibo vengono diminuite negli anni tra il 1940 e il 1942, viene calcolato che il peso medio dei prigionieri è di 42 chilogrammi. Nel settembre 1944 viene aperta anche una sezione femminile del campo, le prime prigioniere arrivano da da Auschwitz in seguito arriveranno altri trasporti di donne e bambini. E in contemporanea viene creata una sezione per l'addestramento di donne del corpo delle SS. Nel 1945 quando la Germania inizia a crollare sotto gli attacchi di alleati e armata rossa, nel campo di sterminio di Mauthausen Gusen iniziano ad affluire i prigionieri provenienti dai campi ormai non più sotto il controllo dei nazisti, le condizioni per i detenuti se è possibile peggiora ancora causa con la mancanza di cibo e l'assoluta mancanza di cure mediche e le inaudite condizioni sanitarie, difatti in una tendopoli del campo scoppia anche un epidemia di tifo, i forni crematori sono insufficienti per tutti i morti e i cadaveri vengono gettati in fosse comuni. Il 5 maggio 1945 il Lager di Mauthausen viene raggiunto da due autoblindo alleate e il Comitato internazionale di resistenza che si è formato clandestinamente nel campo riesce a sopraffare le guardie e con le armi che riescono a recuperare lo liberano, diverse guardie vengono gettate vive nei forni crematori, in quel momento nel campo ci sono circa 20000 prigionieri, ma sono in condizioni tanto terribili che circa 2000 non riesce a sopravivere nel mese successivo alla liberazione. Dai calcoli degli studiosi viene riportato che nel campo di sterminio di Mauthausen Gusen siano transitati circa 230000 prigionieri, di cui ne morirono come minimo 120000.
Se qualcuno vuol collaborare inserendo documenti o fatti su questo triste periodo può contattarmi:
Mail MSN messenger:
websiti@hotmail.it
 
Gusen lager campo di lavoro e di sterminio Gusen lager campo di lavoro e di sterminio

Le stragi dei Nazisti

Castiglione di Sicilia

La strage di Nola

Eccidio di Boves

Strage di Matera

Eccidio di Pietransieri

la rivolta di Lanciano

Monchio,Susano,Costrignano

Eccidio delle Fosse Ardeatine

Strage della Benedicta

Strage di Lipa

Eccidio di Fondotoce

Eccidio di Gubbio

Eccidio della Bettola

Strage di Falzano di Cortona

Eccidio di Civitella

Strage di Cavriglia

Eccidio di Padulivo

Strage di San Polo

Eccidio di Tavolicci

Strage di Piazzale Loreto

Eccidio di Malga Zonta

Massacro di Sant'Anna

Strage di Borgo Ticino

Strage di Marzabotto

Eccidio di Portofino

Fucilazioni di Cravasco

Strage di Pedescala

Campi di Sterminio

Auschwitz 1

Lager di Auschwitz 2

Belzec Campo di sterminio

Belzec

Campo sterminio Chelmno

Campo sterminio Jasenovac

Lager di Majdanek

Maly Trostenets

Campo sterminio Sobibór

Campo sterminio Treblinka

Testimonianze Dirette

Ancora la neve

Gallerie di immagini, alcune sono testimonianza di orrendi fatti che possono anche turbare con la loro visione
Auschwitz i Lager campi di concentramento campo di concentramento campo di sterminio 
campi di sterminio nazisti immagini campi di sterminio campi di sterminio campi nazisti  soldati nazisti
persecuzioni ebrei nazismo e ebrei schiavi ebrei schiavi di Hitler esperimenti medici nazisti 
fosse comuni  crimini nazisti  esecuzione di massa  foto nazismo  simboli nazisti
Index
 
tutte le immagini che trovate nel sito provengono dal web, da siti che non ne rivendicano i diritti,
comunque se qualcuno ne rivendicasse i diritti ci scriva e provvederemo immediatamente a toglierle,
tutte le immagini immesse nei siti dove le abbiamo prese contenevano una documentazione che abbiamo considerato sufficiente per confermarne la veridicità

per non dimenticare

per non dimenticare

contatti

statistiche web

Gusen lager campo di lavoro e di sterminio Per Non Dimenticare i nazisti