Auschwitz


questo sito fa parte di siti gratis, un gruppo di siti interessanti Siti Gratis

E' praticamente impossibile appurare l'esattezza di tutto il contenuto esposto nel sito, in quanto molte voci hanno molteplici versioni, gli autori del sito hanno deciso di  pubblicare quelle che vengono più sovente riportate nei vari documenti, chiunque trovi una documentazione errata, e può testimoniare in favore di una modifica
è pregato di contattarci, in quanto noi vorremmo riportare i fatti con la massima precisione possibile.

Il Nazismo

Il giovane Hitler

Biografia Hitler

Biografia Hitler 2

La guerra di Hitler

Gli Ebrei soluzione finale

La Morte di Hitler

I gerarchi Nazisti

Albert Speer biografia

Alfred Jodl

Alfred Rosenberg

Arthur Nebe

Arthur Seyß-Inquart

Erich Raeder

Erwin Rommel

Edwin Rommel

Ervin Rommel

Fritz Sauckel

Hans Frank

Heinrich Himmler Biografia

Heinrich Himmler Biografia

Heinrich Himmler Biografia

Heinrich Muller

Herman Goering (Goring)

Herman Göring

Hjalmar Schacht

Joachim Von Ribbentrop

Joseph Goebbels biografia

Julius Streicher 1

Julius Streicher 2

Karl Donitz

Konstantin Von Neurath

Martin Bormann

Reinhard Heydrich

Rudolph Hess

Campi di Lavoro

Dachau lager

Sachsenhausen lager

Flossenbürg lager

Mauthausen lager

Gusen lager

 

Per Non Dimenticare Auschwitz
Auschwitz Auschwitz
Tutti i campi di concentramento e sterminio costruiti da i Nazisti in Polonia nella città di Oświęcim vengono identificati con il termine Auschwitz, che sarebbe il nome della città polacca in tedesco. Auschwitz viene inizialmente costruito come campo di concentramento e di smistamento per prigionieri polacchi, ma il 20 gennaio 1942, durante la conferenza di Wannsee si decide per lo sterminio del popolo ebraico e di altre minoranze, il campo di Auschwitz è già operativo, ed è efficiente il complesso di sterminio di Birkenau. Da quel momento Auschwitz diventa uno dei punti fondamentali per la soluzione del problema ebraico. Al campo iniziano ad arrivare ripetutamente dei treni merci che contengono per ogni vagone da 80 a 120 persone con un totale di 2000 - 2500 deportati per convoglio, e costrette ad affrontare viaggi di anche due settimane in indescrivibili condizioni igieniche, una volta arrivati al campo i nazisti agli ordini di Adolf Eichmann li suddividevano in base alle capacità di sterminio dei vari campi che erano sorti nella zona, tali azioni di sterminio duravano da 4 a 6 settimane e vennero effettuate fino alla fine della guerra, una volta completata la costruzione dei grandi impianti di sterminio di Birkenau i treni arrivavano ad una banchina ferroviaria chiamata la rampa degli ebrei e qui è arrivata la maggior parte dei deportati dall'Italia compreso Primo Levi che descrive la scena del suo arrivo notturno come «una vasta banchina illuminata dai riflettori» in Se questo è un uomo. Si stima che in questa fermata siano arrivati circa 800.000 deportati da tutta Europa. Poi nel 1944 per semplificare le operazioni che portavano allo sterminio dei deportati la linea ferroviaria viene prolungata fino all'interno del campo di Birkenau, dove viene costruita una nuova stazione di arrivo chiamata Bahnrampe, resa ancora più famosa da Steven Spielberg nel suo film Schindler's list, questa fermata funzionerà fino al novembre del 1944. Una volta arrivati a destinazione i treni venivano circondati da truppe delle SS che controllavano uomini già internati che mettevano delle passerelle di legno appoggiate ai vagoni per far scendere velocemente i passeggeri, sempre alcuni internati avevano il compito di scaricare i beni dei prigionieri e portarli a un centro di cernita dove si sceglieva la merce che poteva essere riutilizzata in Germania. Le SS separavano gli uomini dalle donne e i bambini, quindi interveniva il personale medico che decideva chi poteva essere utile per il lavoro coatto, le donne i bambini gli anziani e le madri con figli venivano inviati direttamente alle camere a gas, durante il periodo della deportazione dei prigionieri dall'Ungheria interi convogli furono mandati direttamente alle camere a gas. Le persone considerate non abili per il lavoro coatto venivano inviate in sale che sembravano fatte per fare la doccia situate a Birkenau e qui venivano uccisi con gas letali.
Se qualcuno vuol collaborare inserendo documenti o fatti su questo triste periodo può contattarmi:
Mail MSN messenger:
websiti@hotmail.it
 
Auschwitz Auschwitz

Le stragi dei Nazisti

Castiglione di Sicilia

La strage di Nola

Eccidio di Boves

Strage di Matera

Eccidio di Pietransieri

la rivolta di Lanciano

Monchio,Susano,Costrignano

Eccidio delle Fosse Ardeatine

Strage della Benedicta

Strage di Lipa

Eccidio di Fondotoce

Eccidio di Gubbio

Eccidio della Bettola

Strage di Falzano di Cortona

Eccidio di Civitella

Strage di Cavriglia

Eccidio di Padulivo

Strage di San Polo

Eccidio di Tavolicci

Strage di Piazzale Loreto

Eccidio di Malga Zonta

Massacro di Sant'Anna

Strage di Borgo Ticino

Strage di Marzabotto

Eccidio di Portofino

Fucilazioni di Cravasco

Strage di Pedescala

Campi di Sterminio

Auschwitz 1

Lager di Auschwitz 2

Belzec Campo di sterminio

Belzec

Campo sterminio Chelmno

Campo sterminio Jasenovac

Lager di Majdanek

Maly Trostenets

Campo sterminio Sobibór

Campo sterminio Treblinka

Testimonianze Dirette

Ancora la neve

Gallerie di immagini, alcune sono testimonianza di orrendi fatti che possono anche turbare con la loro visione
Auschwitz i Lager campi di concentramento campo di concentramento campo di sterminio 
campi di sterminio nazisti immagini campi di sterminio campi di sterminio campi nazisti  soldati nazisti
persecuzioni ebrei nazismo e ebrei schiavi ebrei schiavi di Hitler esperimenti medici nazisti 
fosse comuni  crimini nazisti  esecuzione di massa  foto nazismo  simboli nazisti
Index
 
tutte le immagini che trovate nel sito provengono dal web, da siti che non ne rivendicano i diritti,
comunque se qualcuno ne rivendicasse i diritti ci scriva e provvederemo immediatamente a toglierle,
tutte le immagini immesse nei siti dove le abbiamo prese contenevano una documentazione che abbiamo considerato sufficiente per confermarne la veridicità

per non dimenticare

per non dimenticare

contatti

statistiche web

Auschwitz Per Non Dimenticare i nazisti